Book Now!

Miglior prezzo garantito

Prenota la tua esperienza...

...Luxury

Saint -Vincent Resort & Casino: apre il Parc Hôtel Billia

E’ il primo importante traguardo del progetto da 70 milioni di euro avviato nel 2010 dal nuovo management di CAVA Spa. Con 119 camere, di cui 6 suite, e un ristorante da 400 posti, l’albergo 4 stelle è dedicato al turismo congressuale e familiare.

In estate 2013 sarà pronto anche il Grand Hôtel, trasformato in un 5 stelle. Contestualmente, sarà ampliato e rivisitato il Casinò. L’offerta sarà arricchita con una proposta gastronomica per tutte le esigenze (5 ristoranti), un centro benessere da 1600 metri quadri e servizi integrati col territorio per far vivere esperienze emozionanti e uniche, nella stupenda natura della Valle D’Aosta.

L’architetto Piero Lissoni spiega concept e dettagli dei lavori di ristrutturazione.

Annunciato da CAVA Spa come uno tra i più grandi poli europei del leisure e congressuale, Saint-Vincent Resort & Casino ha raggiunto il primo importante traguardo, l’apertura del Parc Hôtel Billia, prevista per domani, venerdì 3 agosto.

Si tratta di un albergo 4 stelle ricavato dall’ala moderna del Grand Hôtel di Saint Vincent, con un nuovo ingresso indipendente e 119 camere di cui 6 Suite; un hotel di respiro e charme internazionale, dedicato in particolare alla clientela congressuale e familiare.

Annesso al Parc Hôtel Billia c’è il nuovo ristorante Le Rascard Salon et Terrasse da circa 400 posti.

Il secolare Grand Hôtel nell’estate 2013 diventerà un prestigioso 5 stelle, così in totale il complesso avrà una disponibilità di 199 camere.

L’architetto milanese Piero Lissoni, che firma il progetto Saint-Vincent Resort & Casino (budget di oltre 70 milioni di euro, progettato insieme a Tekne Ingeneering di Milano, che ha curato il coordinamento e gli aspetti del progetto strutture e impianti, e agli architetti Luca e Enrico Villani di Vercelli, che hanno seguito nel dettaglio il progetto di restauro), spiega criteri, scelte stilistiche e particolari tecnici del suo intervento: “L’obiettivo era valorizzare il patrimonio architettonico esistente, armonizzando le tipicità locali con elementi legati ad atmosfere lontane.

Vogliamo che la storia secolare del Grand Hôtel Billia dialoghi con la modernità e con la tradizione degli artigiani della pietra, del metallo e del legno e puntiamo su un ampio utilizzo di vetrate per effetti spettacolari. E’ un lavoro difficile proprio per la conformazione del Billia e del Casinò, costruiti e poi rivisti in epoche diverse. Fortunatamente, la tecnologia ci permette di utilizzare i materiali tradizionali mantenendo inalterato il loro fascino, ma garantendo prestazioni che rispondono alle moderne esigenze, anche normative".

Il nuovo Parc Hôtel Billia si presenta con una facciata in doghe di legno trattato e grandi aperture finestrate sfalsate, che creano un gioco visivo, conferendo un dinamico equilibrio alla parete, che sembra un quadro. Al loro interno, è stato disegnato un piccolo balcone che sembra dilatare lo spazio delle stanze e da cui è possibile affacciarsi per volgere lo sguardo verso le montagne o giù nella valle.

Nelle camere, il legno si ritrova ovunque: il parquet dei pavimenti è in rovere invecchiato a listoni, riscaldato da tappeti in lana; una porta scorrevole, moderna e leggera, chiude la vista del bagno; la testata del letto retro-illuminata è graficamente composta di doghe di legno; l'anta che nasconde il frigobar e la cassaforte è in larice naturale massello pantografato in rilievo, con grafie che riprendono le matrici storiche delle decorazioni valdostane.

Da sottolineare la scelta del colore per tutti gli ambienti, nelle sfumature di un grigio raffinato, caldo e rilassante. Le pareti, finite a gesso, sono fresche d’estate e riflettono la luce d’inverno. Nulla è lasciato al caso.

Gli arredi utilizzano anche elementi creati dallo studio Lissoni Associati in esclusiva per l’hôtel: la struttura che alloggia lo schermo tv, le mensole, il tavolo, le poltroncine leggere, friendly.

Gli armadi, in lamiera di ferro nera, su piedini, sono appoggiati al muro e hanno il fondale in tinte vivaci; le cerniere sono in ottone brunito come nei mobili di una volta, mentre sopra gli armadi, le ceste in midollino, dove riporre cuscini e coperte, sono un elemento che richiama con simpatia la vita rurale.

La quadreria attinge agli archivi della Società Guide Alpine di Courmayeur e alla raccolta storica del Comune di Saint - Vincent per raccontare la storia, l’architettura e la natura della Valle d’Aosta nelle diverse stagioni.
Le camere De Luxe misurano 28 metri quadri, le Suite 56, essendo dotate in più di salotto attrezzato con zona ufficio e cabina armadio.

Tutte dispongono di supporti tecnologici di ultima generazione - con televisore multimediale e collegamento Wi-Fi gratuito - oltre a bagno con doccia, telefono, cassaforte, un ampio minibar, tea e coffee maker, servizio cortesia, aria condizionata e riscaldamento regolabili, asciugacapelli, accappatoio, room service e servizio lavanderia.

I bagni, in grès bocciardato grigio e marmo di Carrara, hanno una elegante parete vetrata che dà sulla camera e ne illumina naturalmente gli interni. Nelle suite, oltre alla grande doccia, c’è anche una comoda vasca.

Un corridoio vetrato collega il Parc Hôtel Billia al ristorante Le Rascard Salon et Terrasse, che offre una superficie di 450 mq senza pilastri, per poterla utilizzare con la massima libertà. Infatti, dall’autunno servirà anche il nuovo Centro Congressi (apertura a novembre), dotato di 7 sale, con una capienza fino a 600 persone.

Il soffitto fono-assorbente è punteggiato da lucernari a forma conica incastonati sul tetto, che producono un piacevole effetto di luce naturale attraverso il vetro opalino. Il salone è arredato con tavoli e poltroncine personalizzati e colorati che offrono molteplici combinazioni di seduta per gli ospiti. Può inoltre essere diviso in due parti per ospitare con privacy eventi contemporanei.

Saint-Vincent Resort & Casino vuole essere un imponente centro turistico congressuale offrendo divertimento e benessere globali.

Non mancheranno un wellness center da 1600 metri quadrati, dall’autunno 2013, e numerosi servizi integrati con il territorio.

Il progetto comprenderà naturalmente anche l’ampliamento del Casinò, che avrà una spettacolare area gioco all'aperto, ma protetta con soluzioni tecnologiche all’ avanguardia. Già realizzati una Poker Room e la sala giochi Evolution di 1700 mq con oltre 600 slot machine e ingresso indipendente.

L’offerta gastronomica, oltre ai ristoranti Gaya e Brasserie, inaugurati nei due anni passati, e a Le Rascard Salon et Terrasse, sarà completata con un ristorante gourmet.

Commenta Luca Frigerio, amministratore unico di CAVA Spa:

”La mission di Casino de la Vallée Spa, e quindi della Regione e del Comune di Saint- Vincent titolari della società, è creare in questo angolo stupendo della Valle d’Aosta un sito magico, dove vivere esperienze emozionanti e uniche in un contesto naturale incontaminato, nella tradizione che questi luoghi hanno coltivato per oltre un secolo.

Non dimentichiamo, infatti, che il Grand Hôtel Billia, fin dal suo sorgere nel 1908, in appoggio al Casinò, grazie alla illuminata visione imprenditoriale di Stefano Billia, è stato un riferimento turistico di primo livello, capace di attrarre le più importanti personalità italiane ed europee.

Negli Anni ‘80 poi la costruzione dell’ala nuova, oggi ristrutturata per diventare il Parc Hôtel, e del centro congressi, fece di Saint -Vincent un polo di collegamenti e relazioni internazionali di assoluta modernità, di cui il Casinò era il perno. Saint-Vincent divenne un centro delle più prestigiose kermesse culturali e di spettacolo. In tempi recenti questa lunga scia di successi ha subito il disorientamento di aspirazioni e motivazioni tipico delle epoche di crisi o di evoluzione.

E oggi il progetto Saint-Vincent Resort & Casino riprende il filo del discorso proponendo una profonda innovazione del modello di business, che ci fa guardare al futuro con fiducia”.

Indietro

Book Now!

Miglior prezzo garantito

Prenota la tua esperienza...

...Luxury