×

COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA

In data odierna si è giunti al termine di una consultazione, prima in fase sindacale e poi in sede amministrativa, che ha coinvolto la Direzione Aziendale e le Organizzazioni Sindacali, dal marzo scorso ad oggi.
In tale ambito le Parti si sono reciprocamente confrontate al fine di esplorare tutte le possibili soluzioni che consentano di superare la procedura di licenziamento collettivo e, nel contempo, rispettare le prescrizioni del Piano di Ristrutturazione approvato dalla Regione; piano indispensabile per garantire la prosecuzione dell’attività aziendale.
A riguardo si rammenta che al rispetto del Piano di Ristrutturazione è subordinato anche il rilascio di ulteriori finanziamenti, sia della Proprietà che del settore bancario, indispensabili per conseguire gli obiettivi di cui sopra e porre le basi per il rilancio dell’attività.
In tale contesto è stato ora unanimemente richiesto dalle OO.SS. alla Direzione Aziendale una proroga di pochi giorni della fase di consultazione amministrativa.
La Direzione ha aderito a tale ulteriore richiesta,quale ennesima dimostrazione della disponibilità ad impegnarsi fattivamente onde evitare oltre duecento licenziamenti (che avrebbero coinvolto settori della Casa da gioco e del Grand Hotel Billia) e superare le disdette della contrattazione collettiva aziendale, presenti nella comunicazione di apertura della procedura di mobilità del 20 febbraio 2017.
Si rammenta altresì che l’ipotesi di accordo consente di accogliere novantaquattro richieste di uscite, attraverso la procedura Fornero, scadenziate tra il 2017 ed il 2018, tutte su base volontaria, permettendo l’accompagnamento alla pensione degli interessati, peraltro con risorse reperite all’esterno e senza incidenza sui costi del personale.
Inoltre, sempre al fine di evitare i licenziamenti collettivi, ma in presenza di un oggettivo squilibrio tra ricavi aziendali e costi del personale, si è operato un intervento su detti costi.
Detto intervento è stato oggetto di ampio confronto e dibattito con le OO.SS., e risulta ora modulato in misura variabile e progressiva, così da incidere in maniera minimale sulle fasce di reddito più basse.
La Direzione Aziendale si è peraltro dichiarata disponibile a rivedere gli interventi economici in presenza di uno stabile riequilibrio del rapporto costi/ricavi così come indicato nel Piano.
L’adozione delle misure di cui sopra costituisce l’unica modalità idonea (senza ulteriori riduzioni del personale) per raggiungere l’equilibrio finanziario e di gestione, consentendo di affrontare le sfide della competizione globale e a fungere da volano per l’economia della Valle d’Aosta.
L’accordo prevede, altresì, interventi funzionali di razionalizzazione per un recupero di efficienza ed incremento dei ricavi, interventi peraltro che saranno oggetto di approfondimento nelle consultazioni sindacali che si dovranno aprire, qualora l’ipotesi di accordo dovesse divenire operante.
A riguardo è stato previsto un calendario di continuo confronto con le OO.SS. e precise scadenze per giungere ad una nuova contrattazione, nonché a monitorare la realizzazione del Piano industriale.
In conclusione, anche alla luce degli ultimi e recenti avvenimenti di cui la stampa ha dato notizia e che avrebbero coinvolto le precedenti gestioni, si confida che i lavoratori interessati siano consapevoli dell’importanza di cogliere questa opportunità.

CASINO DE LA VALLEE SPA

Author

×
Newsletter